Cos’è il Premio Giovenale

Il premio Giovenale è una manifestazione culturale promossa e organizzata dalla Pro Loco di Aquino nella città di San Tommaso, nell’ambito dei Juvenaliana, costituiti da due giornate di studio e di celebrazioni dell’opera del poeta satirico latino Decimo Giunio Giovenale, nato ad Aquino verso il 55 d.C.
La cerimonia si svolge nel mese di ottobre nella monumentale chiesa romanica di Maria S.S. della Libera del XII secolo.
Il premio viene assegnato da una commissione scientifica presieduta da un docente universitario e può essere conferita, oltre che a studiosi di Giovenale, anche a personalità del mondo della cultura, della politica e del giornalismo, la cui attività professionale sia in qualche modo riconducibile alla figura e all’opera del poeta satirico.
Il premio è costituito da un prezioso medaglione in oro cesellato, raffigurante il volto ideale di Giovenale, da un rimborso spese di € 500,00 e da un prezioso volume delle satire del poeta.

Perchè il premio Giovenale

Il premio Giovenale, ideato, promosso e organizzato dalla Pro Loco di Aquino, è nato da un progetto del suo presidente Pompeo Pellegrini che mirava a sottrarre la figura e l’opera di un grande aquinate all’oblio nel quale, nella stessa città natale, sembrava essere caduto, forse anche perché sovrastato dalla imponenza di un altro più famoso aquinate: San Tommaso d’Aquino.
Il progetto si è gradualmente sviluppato ed ampliato fino a raggiungere una notorietà e una importanza nazionale ed internazionale.
Relatori illustri di diverse Università italiane si sono annualmente succeduti ad approfondire le tematiche di straordinaria modernità presenti nelle satire giovenaliane.
Questo è infatti il fine ultimo e più importante del Premio Giovenale: promuovere nelle Università, nei licei e tra i cultori della letteratura latina lo studio della personalità e dell’opera di un autore che, per i temi affrontati, per il tono fortemente critico e polemico che li sorregge, per la straordinaria potenza espressiva del suo stile, può a ragione definirsi il più moderno tra i poeti antichi.
Non è un caso che oggi i movimenti di protesta sociale di tutto il mondo si definiscano “gli indignati”.
Giovenale, infatti, indicando il motivo ispiratore di fondo della sua satira contro la società corrotta e degradata della Roma imperiale, disse: ‘Si natura negat, facit indignatio versum’ (‘Se il talento naturale non lo consente, sarà l’indignazione a dettare i miei versi!’).

Di seguito tutte le edizioni del Premio

Edizione 0

Edizione I

Edizione II

Edizione III

Edizione VI

Edizione V

Edizione VI

Edizione VII

Edizione VIII

Edizione IX

Edizione X

Edizione XI

Edizione XII